13
Lug
2021

Stati Generali della Logistica del Mezzogiorno | Nodi, Reti, Industrie al servizio dell’Italia e dell’Europa

Il Cluster logistico meridionale si è riunito martedì 13 luglio agli Stati Generali organizzati da Confetra con il patrocinio di Assoporti. L'evento si è svolto in live streaming dal Complesso Museale di SanLorenzo a Napoli.

Alessandro Panaro, Capo Servizio Maritime & Energy di SRM ha aperto la prima sessione della giornata "La portualità meridionale tra Africa e Far East, transizione digitale e Green New Deal. Verso una nuova strategia" alle 10.30.

I porti del Mezzogiorno possono avere un ruolo fondamentale nello sviluppo della capacità attrattiva dei traffici che hanno dimostrato di voler continuare ad insistere nel contesto Euro-Mediterraneo nonostante la crisi determinata dalla pandemia. Su quali infrastrutture investire, come e quando farlo sono scelte che non possono essere fatte a prescindere dal contesto economico e dalle sue prospettive di crescita.
L’analisi di quei mercati, la cui piattaforma logistica naturale è il sistema portuale della sponda sud del Mediterraneo, è il piano sul quale fondare le scelte infrastrutturali per il Sud. Sono infatti i Paesi dell’Africa sub-sahariana ad essere destinati a diventare dei player fondamentali nel contesto Euro-Mediterraneo. La crescita della loro capacità manifatturiera lascia immaginare che, nel medio periodo, possano guardare al Mediterraneo e alla sua sponda europea quale mercato di riferimento per il loro surplus industriale. Per spingerli a diventare nostri partner stabili e considerare quindi il Mezzogiorno un gate d’ingresso al mercato UE, bisogna costruire un’offerta logistica che provi ad anticipare le loro esigenze.

PROGRAMMA

SLIDES (PANARO - SRM)

Quando
13.07.2021 10:30
13.07.2021 18:00

Enti Organizzatori

Confetra

© Copyright 2021 S.R.M. Studi e Ricerche per il Mezzogiorno - P.iva 04514401217

© Copyright 2021 SRM services - P.Iva/C.F.: 09117291212 - Privacy policy

Powered by

Ti stiamo reindirizzando su